Fondotinta: come fanno i make-up artist?

Diciamo la verità: lo scopo principale del fondotinta è rendere la pelle del viso perfetta, come se non avessimo nessun trucco.

Ma anche se l’obiettivo finale è chiaro, conseguirlo non è sempre facile. In parte perché non abbiamo ancora trovato il prodotto che fa per la nostra carnagione, e in parte perché restano sempre delle macchie, linee o tracce indesiderate sulla pelle. E il trucco si vede eccome. Per questo abbiamo chiesto ai nostri pro di bellezza. Ecco gli step da seguire.

Prepariamo la pelle

Trovare il tono di fondotinta giusto è solo la metà dell’opera: prima di applicarlo è assolutamente necessario che la pelle sia ben idratata, perché quando è liscia e ben levigata il make-up si applica meglio. Tamponiamo il fondotinta sulla pelle e lasciamolo agire: deve essere un po’ asciutto quando passiamo al resto del trucco.

Iniziamo dalle palpebre

Il colore di questa parte del viso è spesso diverso dal resto. Dunque aggiungiamo un po’ di concealer e rendiamolo simile prima di andare avanti con il make-up.

Applichiamo a cerchi

Con movimenti circolari occupiamoci prima di tutte le aree del viso che hanno più bisogno di copertura, come il centro della fronte, il dorso del naso, il mento e le guance (giusto accanto alle narici). Rendiamo il tutto omogeneo, di modo che tutto il viso sia coperto con uno strato sottile di fondotinta. Nei punti clou applichiamo un po’ più di prodotto.

Rendiamo uniforme

Usiamo una beauty-blender o un’altra spugnetta simile, inumidita, per omogeneizzare il trucco. Passiamola su ogni punto saliente e in direzione dell’esterno del viso. Non trascuriamo l’area della mascella, dove tendono a restare segni di fondotinta visibile.

Tocco finale

Con una salvietta di carta tamponiamo delicatamente la zona T (fronte, naso, mento) per assorbire l’unto del fondotinta in eccesso. Dopodiché usiamo una cipria per fissare il trucco.

Text © Cover Media

Image © wenn

')}

2018-12-23T12:29:44+02:00 20-12-2018|bellezza|