Frutta secca: dose quotidiana per dimagrire

Ancora una volta i nutrizionisti esaltano le meravigliose proprietà della frutta secca.

Secondo una nuova ricerca condotta presso la Harvard School of Public Health di Boston, USA, mangiare una piccola porzione di noci al dì, in particolare quelle brasiliane, può aiutarci a regolare il glucosio nel sangue e stabilizzare l’insulina, dunque favorendo il nostro benessere generale e prevenendo una varietà di malattie legate al peso.

Una porzione pari a 28 grammi, per l’esattezza, può fare miracoli per mantenerci in forma e in buona salute.

«La gente spesso vede la frutta secca come un cibo contenente tanti grassi e calorie, dunque non tende a considerare l’associazione tra il loro valore nutrizionale e un calo del rischio di sviluppare problemi di sovrappeso e obesità», ha spiegato la dottoressa Xiaoran Liu.

«Una volta che raggiungiamo l’età adulta iniziamo ad ingrassare di circa mezzo chilo all’anno. Può sembrare poco, ma se consideriamo il peso accumulato in vent’anni, è davvero tanto. Aggiungere questa porzione di noci nella nostra dieta al posto di cibi meno salutari – come la carne rosse e gli affettati, le patatine fritte e i dolci – può aiutare a prevenire quel lento e graduale accumulo di peso, e ridurre il rischio di obesità e malattie cardiovascolari».

In un altro studio effettuato alla San Diego State University, il team ha chiesto a 20 adulti dai venti anni in su, e con un indice di massa corporea pari a 22.3, di consumare uno dei seguenti snack: 36 grammi di pretzels (crackers salati) o 20 grammi di noci brasiliane (circa 5 noci), da integrare alla loro normale alimentazione.

Secondo i risultati, le noci brasiliane non hanno causato nessun aumento significativo dell’insulina e del glucosio nel sangue dei partecipanti, e in più hanno anche dato al gruppo una sensazione di grande sazietà, prevenendo dunque il consumo di ulteriore cibo.

«Entrambi gli snack hanno riempito lo stomaco dei due gruppi, ma le persone che hanno consumato noci brasiliane avevano un livello di glucosio e insulina più stabile, dunque questo snack si è rivelato migliore per la prevenzione del diabete e del peso in eccesso», ha aggiunto la dottoressa Mee Young Hong.

I risultati della ricerca sono stati presentati la settimana scorsa alla conferenza dell’American Heart Association Scientific Sessions di Chicago.

© Cover Media

Image © Achim Sass/Westend61/Cover Images

2018-11-19T23:37:07+02:00 13-11-2018|benessere|