Salute e pelle, migliorate con le piante da appartamento

Salute e piante da appartamento: non tutti hanno il pollice verde, ma secondo una nuova ricerca condotta presso l’Università di Reading e la Royal Horticultural Society (RHS) del Regno Unito, vale la pena provare.

Pare infatti che le piante da appartamento possano ridurre significativamente l’anidride carbonica che respiriamo dentro casa e aumentare l’ossigeno.

Come conseguenza, attraverso il processo di fotosintesi delle piante, migliora anche la salute della pelle, dunque è consigliato per chi soffre di acne, impurità, o problemi come eczemi e psoriasi.

Gli scienziati della RHS hanno analizzato la composizione dell’aria in ambienti con 7 popolari piante da appartamento, scoprendo che le più efficaci erano l’edera e lo spatafillo (Spathiphyllum), comune pianta nota anche come giglio della pace o pianta cucchiaio, per la peculiare forma delle sue foglie.

«Sappiamo che le persone trascorrono la maggior parte del loro tempo – il 90%, tipicamente – dentro casa», ha dichiarato la dottoressa Tijana Blanusa, esperta dell’ente e dell’università. «Le piante con il tasso di traspirazione più alto – cioè le piante più “assetate”, che richiedono più acqua per crescere bene, offrono i migliori benefici».

Anche se l’edera e lo spatafillo sono le prime due piante nella lista, la dottoressa Blanusa tiene a precisare che «qualsiasi pianta che sopravvive dentro casa è una buona scelta».

Secondo passati studi, le piante da appartamento contribuiscono anche ad una buona salute mentale, non solo fisica. Una ricerca della RHS risalente al 2016 dimostra che il «verde» stimola la produttività, e migliorano lo stato d’animo: anche i pazienti in ospedale, se circondati da piante, tendono a tollerare meglio il dolore. Le piante aiutano anche a ridurre lo stress, l’ansia e la sensazione di fatica.

«Le piante da appartamento sono un metodo semplice ed economico di ridurre la secchezza dell’aria dentro casa e alleviare i sintomi della pelle disidratata. Allo stesso tempo ci offrono benefici anche dal punto di vista psicologico», ha concluso l’esperta.

Text © Cover Media

Image © Robijn Page/Westend61/Cover Images

2018-11-06T00:00:52+02:00 01-11-2018|benessere|