Massaggi al viso: i benefici contro le rughe

A chi non piacciono i massaggi? La sensazione di relax, benessere, e piacere sulla pelle tesa, sui muscoli stanchi, e su tutto il corpo è impareggiabile, se viene fatto da mani esperte, ovviamente.

La maggior parte di noi, tuttavia, non conosce i benefici di un massaggio particolare, quello al viso. Ce ne parla la pro del facial Abigail James.

«La differenza che può fare un massaggio facciale è enorme», assicura la specialista a Cover Media. «La pelle è più rifinita, il gonfiore va via, l’effetto è lifting, le occhiaie diminuiscono. Davvero, non sottovalutiamo il potere di un massaggio al viso!».

I metodi variano a seconda delle necessità della pelle di ognuno di noi.

«Se abbiamo problemi di acne dobbiamo evitare i massaggi intensi», spiega Abigail. «Sì, è bene integrare un piccolo massaggio durante la pulizia del viso, ma non necessariamente nel resto della nostra routine regolare. Quello che possiamo fare, piuttosto, è un’azione linfatica, che è molto efficace e delicata. Entriamo in contatto con la pelle e favoriamo il drenaggio, lavorando più in superficie e non a livello muscolare. Io consiglio di fare lo stesso anche per le pelli sensibili e per quelle che soffrono di acne rosacea».

Per le pelli normali e mature, invece, la specialista consiglia un facial di 3 minuti insieme alla consueta routine di pulizia, sia al mattino che alla sera.

«In più prendiamoci 5 minuti, due volte alla settimana, mentre facciamo il bagno. Fa benissimo ai muscoli e la circolazione del sangue, ed è una buona cosa», ha aggiunto. «La pelle riceverà le sostanze nutritive di cui ha bisogno dall’interno, e dall’esterno con prodotti di qualità. Farlo regolarmente porterà risultati grandiosi».

Durante la nostra prossima routine di pulizia, proviamo la seguente tecnica.

Iniziamo con la punta delle dita sulla fronte all’altezza del «terzo occhio», procedendo ad arco verso l’esterno, sulle tempie, e giù per il collo. Qui facciamo dei cerchi, pressando abbastanza co con le dita. Pizzichiamo la pelle sulle sopracciglia, per un effetto drenante.

Procediamo sui lati esterni delle labbra, tendendo la pelle con gli indici dagli angoli della bocca verso le guance, e con i pollici lungo le mascelle.

Facciamo dei movimenti a zig-zag sulla fronte, poi usiamo i pollici e le altre dita sulle guance, con movimenti circolari.

«Non abbiate paura di tendere un po’ la pelle e i muscoli!», dice l’esperta. «Io finisco sempre con qualche cerchio sul collo, per eliminare lo stress e attivare il drenaggio».

***

Text © Cover Media

Image by © zerocreatives/Westend61/Cover Images

2018-10-23T11:18:49+02:00 19-10-2018|bellezza|