Marvel lancia la campagna Best Picture Oscars

La Marvel ha lanciato la campagna Best Picture Oscars.

L’escamotage promuove le strabilianti pellicole della casa di produzione fra cui «Black Panther», il film diretto da Ryan Coogler, che al botteghino mondiale ha collezionato ben 605 milioni di euro.

Il prossimo anno, per riconoscere i film di successo, i boss dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences introdurranno la categoria «Popular Movie», ma The Los Angeles Times riporta che i dirigenti della Marvel hanno già gli occhi sul premio più prestigioso.

Secondo il giornale, per condurre una campagna che metterà in risalto le «realizzazioni creative e l’impatto globale prodotto», gli studio hanno ingaggiato la strategista Cynthia Schwartz.

Il film, interpretato da Chadwick Boseman nei panni di un principe e supereroe di un regno africano isolato ma tecnologicamente avanzato, e Michael B. Jordan in quelli del suo antagonista, è il primo blockbuster ispirato dai fumetti con un cast tutto nero.

Un noto consulente Oscar ha affermato che il successo e lo status economico e commerciale del film sono una pietra miliare culturale; il che significa che i capi dell’Academy sperano di intascare il premio come Miglior Film, e sarà imbarazzante se invece si aggiudicheranno solo una nomination.

«Se “Black Panther” verrà snobbato finendo nella categoria cinema popolare, penso che l’amministratore delegato dell’Academy, Dawn Hudson, si scaverà una fossa», ha dichiarato l’insider di Hollywood.

La votazione per le nomination agli Oscar si apriranno il 7 gennaio del prossimo 2019 e chiuderanno sette giorni dopo. L’elenco completo dei candidati sarà annunciato il 22 gennaio 2019.

© Cover Media

Image Chadwick Boseman by © Adriana M. Barraza/WENN.com

2019-02-27T00:09:07+02:00 27-8-2018|moda|